Provincia di Rimini
ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI

ESSERE ASSOCIAZIONE
un ciclo di incontri sull'associazionismo di promozione sociale

clicca dove trovi la freccia rossa


Il 24 dicembre 2002 è entrata in vigore 

la nuova legge regionale  34/2002 sull'associazionismo di promozione sociale
che fra l'altro abroga la legge regionale 10/95.

Si tratta di un passaggio molto importante per il terzo settore, il cui ruolo appare sempre più rilevante per la costruzione di un moderno sistema di welfare. La nuova legge, recependo la riforma in senso federalista della Costituzione, attribuisce un ruolo sempre più rilevante ai Comuni e alle Province, in sintonia con il nuovo ruolo - di crescente responsabilità- che la riforma dei Piani di Zona affida agli Enti Locali.

In breve ecco le riforme più importanti:

La competenza in materia di registri è affidata alle Province
l'importanza di questi registri consiste nel fatto che l'associazione iscritta possa avere diritto a forme di sostegno pubblico. Alle Province è altresì affidato l'incarico di verificare l'esistenza e la permanenza dei requisiti per l'iscrizione nei registri.

Istituzione dei registri comunali
i Comuni potranno, a loro volta, istituire registri che avranno valenza unicamente all'interno dell'amministrazione comunale.

Snellimento procedure burocratiche
in sintonia con la semplificazione dei procedimenti burocratici, per lo Statuto basterà una semplice forma scritta , senza bisogno di ricorrere ad alcuna scrittura registrata. Lo statuto deve garantire la democraticità, trasparenza e l'assenza diretta o indiretta di fini di lucro per l'associazione stessa.

Per apprendere al meglio le novità concernenti la nuova normativa, e soprattutto per adattare gli statuti delle associazioni e le pratiche dei comuni, la Provincia di Rimini ha organizzato un ciclo di incontri rivolti alle associazioni coinvolte e ai comuni del territorio

Gli incontri si terranno presso la sede della Provincia in corso d'Augusto, 231 sabato 15 e 22 marzo dalle 9.30 alle 12.30 e giovedì 27 marzo dalle ore 9.00 alle 13.00 ed avranno il seguente calendario:

 

Essere Associazione
sabato 15 marzo
dalle 9.30 alle 12.30


Il profilo civilistico
l'associazione riconosciuta e non riconosciuta; la costituzione e la disciplina del rapporto associativo; i libri sociali, ecc.

L'acquisizione della personalità giuridica

La responsabilità all'interno dell'associazione

Le infiltrazioni di tipo civilistico di altre norme
es. tributarie o leggi speciali


Il cammino verso la qualifica di Associazione di promozione sociale
sabato 22 marzo
dalle 9.30 alle 12.30
giovedì 27 marzo dalle 9 alle 13


La Legge 7 dicembre 2000 n. 383 "Disciplina delle associazioni di promozione 
sociale" e la relativa legge attuativa, Legge Regionale 9 dicembre 2002 n. 34

Il profilo delle Associazioni di promozione sociale dal punto di vista civilistico, 
l'acquisizione della qualifica attraverso l'iscrizione al Registro delle Associazioni di 
promozione sociale

Le opportunità, le agevolazioni e gli adempimenti previsti per le Associazioni di 
promozione sociale

Il rapporto con gli Enti locali
convenzioni, tributi locali, concessioni in uso temporaneo o in comodato di beni mobili e immobili, destinazione d'uso della sede dell'Associazione di promozione sociale

Associazioni già iscritte all'Albo dell'Associazionismo ai sensi della Legge
Regionale 7 marzo 1995 n. 10 attualmente abrogata

procedura per l'acquisizione della qualifica di Associazione di promozione sociale.

L'istituzione dei Registri comunali ai sensi dell'art. 5 della Legge Regionale 34/2002

Forme di coordinamento fra Provincia e Comuni

Il docente del corso è la dottoressa Roberta Gaudenzi

per informazioni
dottoressa Marina Fabbri
tel. 0541/716208

m.fabbri@provincia.rimini.it


il testo della legge regionale 34/2002
NORME PER LA VALORIZZAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE