Provincia di Rimini
LE POLITICHE SOCIALI


Politiche sociali

via D.Campana 64  47900 Rimini
tel 0541 716354 fax 0541 716295

Anziani

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: ANZIANI

Disabilità

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: SALUTE / DISABILI

Emarginazione sociale e povertà

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: EMARGINAZIONE SOCIALE E POVERTA'

Famiglie

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: FAMIGLIA

Minori

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: MINORI

Cooperazione e pace

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Salute

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: SALUTE

Servizio civile

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: SERVIZIO CIVILE

Terzo settore

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: TERZO SETTORE

Piani di Zona

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: DISABILITA'

 

homepage

Le newS / in primo piano

IL SERVIZIO


Le informazioni


 

NEWS / in primo piano

area famiglie

11 febbraio 2011
Verso l'adozione della Family card


Un passo concreto verso l’adozione nel nostro territorio della Family card, lo strumento per facilitare l’acquisto di beni e servizi primari alle famiglie con basso reddito e figli a carico.

Questa mattina gli assessori provinciali alle Politiche sociali, Mario Galasso, e alle attività economiche, Jamil Sadegholvaad, hanno incontrato le associazioni di categoria e dei consumatori sul tema della Family card.

Erano presenti anche gli assessori ai Servizi sociali Paola Taddei di Rimini e Ilia Varo di Riccione, i Comuni capidistretto,

Durante l’incontro con le associazioni di categoria e con quelle dei consumatori, è stata presentata la bozza di applicazione nel territorio provinciale della Family card.
In particolare, la fascia dei soggetti potenziali beneficiari è stata prioritariamente individuata nei nuclei familiari mono o bi-genitoriali con figli a carico, e con un particolare reddito I.S.E.E.

Quello della Family card, nelle intenzioni della Amministrazioni coinvolte, è un progetto integrato a livello territoriale con caratteristiche strutturali, aperto ad ulteriori possibilità di sviluppo.

Nelle prossime settimane saranno contattate le imprese del territorio per definire convenzioni per l’acquisto scontato di beni e servizi primari.