Provincia di Rimini
LE POLITICHE SOCIALI


Politiche sociali

via D.Campana 64  47900 Rimini
tel 0541 716354 fax 0541 716295

Anziani

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: ANZIANI

Disabilità

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: SALUTE / DISABILI

Emarginazione sociale e povertà

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: EMARGINAZIONE SOCIALE E POVERTA'

Famiglie

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: FAMIGLIA

Minori

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: MINORI

Cooperazione e pace

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Salute

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: SALUTE

Servizio civile

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: SERVIZIO CIVILE

Terzo settore

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: TERZO SETTORE

Piani di Zona

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: DISABILITA'

 

homepage

Le newS / in primo piano

IL SERVIZIO


Le informazioni


 

NEWS / in primo piano

 

 

area TERZO SETTORE
17 dicembre 2007

IL VOLONTARIATO ALLE URNE

Elezione di 1 rappresentante per il Comitato di Gestione
e 7 per il Paritetico


In preparazione alla VI Conferenza regionale del Volontariato, che si terrà a gennaio, la Provincia di Rimini convoca per lunedì 17 dicembre la Conferenza provinciale preparatoria a cui sono invitati tutte le organizzazioni di volontariato presenti sul territorio e gli enti pubblici. L’incontro si terrà, alle 18, in sala Marvelli nella sede della Provincia di via Dario Campana 64.

Il programma prevede, dopo l’introduzione dell’assessore alle Politiche Sociali, Fabrizio Piccioni, la presentazione del documento regionale di preparazione della Conferenza a cura di Mario Ansaloni (Servizio programmazione e sviluppo del sistema dei servizi sociali, terzo settore della regione Emilia Romagna) a cui seguirà il dibattito.

Il documento invita ad affrontare, nei dibatti preparatori, il tema della partecipazione del volontariato nei processi di programmazione, realizzazione e valutazione delle politiche e degli interventi sociali. Si tratta di un compito complesso che pone interrogativi sui livelli di rappresentanza del volontariato e le forme di supporto tecnico in grado di aiutare i volontari a operare nel sistema integrato. Sempre il documento propone di affrontare questi temi attraverso un percorso operativo che, a partire da una ricognizione puntuale nei territori provinciali, possa valutare anche gli interventi da mettere in campo.

Dopo la discussione sul documento preparatorio il programma prevede, prima della pausa, l’elezione, da parte delle associazioni di volontariato iscritte ai registri, del rappresentante della provincia di Rimini per il Comitato di Gestione del fondo speciale regionale per il volontariato (istituito dalla legge 266/91 per finanziare le attività dei Centri di servizio per il volontariato). Il candidato eletto comporrà, insieme ad altri otto candidati delle province della regione, la lista dalla quale usciranno i quattro rappresentanti del volontariato nel Comitato di gestione.

Per mettere subito in pratica il tema della partecipazione del volontariato ai processi di programmazione territoriale, durante l’incontro del 17 dicembre si procederà anche alla costituzione del Comitato Paritetico provinciale. I Comitati - istituiti con la legge regionale 12/05 e composti da 14 rappresentanti, di cui 7 del volontariato e 7 degli enti locali - hanno lo scopo di agevolare il confronto tra il volontariato e gli enti locali con funzioni di proposta, sensibilizzazione e verifica e di fissare le priorità per l'azione dei Centri di Servizio per il volontariato.

Dopo l’approvazione del regolamento - scritto sulla base del lavoro svolto negli ultimi mesi dal gruppo tecnico designato dalle organizzazioni di volontariato - nella seconda parte della serata, l’Assemblea permanente del volontariato della provincia di Rimini procederà alla nomina dei 7 rappresentanti del volontariato. A questa elezione potranno partecipare tutte le associazioni di volontariato iscritte e non iscritte ai registri provinciali e regionali.


Per informazioni:
tel. 0541 716261