Provincia di Rimini
LE POLITICHE SOCIALI


Politiche sociali

via D.Campana 64  47900 Rimini
tel 0541 716354 fax 0541 716295

Anziani

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: ANZIANI

Disabilità

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: SALUTE / DISABILI

Emarginazione sociale e povertà

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: EMARGINAZIONE SOCIALE E POVERTA'

Famiglie

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: FAMIGLIA

Minori

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: MINORI

Cooperazione e pace

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Salute

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: SALUTE

Servizio civile

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: SERVIZIO CIVILE

Terzo settore

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: TERZO SETTORE

Piani di Zona

Provincia di Rimini - Politiche sociali - Area tematica: DISABILITA'

 

homepage

Le newS / in primo piano

IL SERVIZIO


Le informazioni




L'AFFIDO
risorsa preziosa per la comunità


entra nel sito

NEWS / in primo piano

 

 

area MINORI
28 novembre 2007

CRESCE LA TUTELA NELL'ACCOGLIENZA DEI MINORI
un incontro sulla nuova direttiva in materia di affidamento familiare e accoglienza in comunità di bambini e ragazzi


L’assessorato alle Politiche sociali della provincia di Rimini promuove per mercoledì 28 novembre 2007 un incontro per presentare la nuova direttiva in materia di affidamento familiare e accoglienza in comunità di bambini e ragazzi. L’incontro si terrà dalle 9 alle 13 nella sala Alberto Marvelli al primo piano della sede della Provincia di via Dario Campana 64 a Rimini.

L’oggetto del dibattito è la direttiva 846/2007 in materia di affidamento familiare e accoglienza in comunità recentemente approvata dalla Giunta Regionale dell’Emilia Romagna.

Si tratta di un atto normativo importante, che esprime un ripensamento globale degli strumenti per le politiche di accoglienza dei minori, frutto di un lungo periodo di confronto e dibattito che ha coinvolto le rappresentanze delle associazioni di famiglie affidatarie, delle comunità, delle Aziende Usl e dei servizi sociali territoriali e regionali. L’assetto organizzativo ridisegnato dalla direttiva è in parte già attuato o attuabile e in parte da attuare entro il 1° gennaio 2011.

Tra le novità introdotte dalla direttiva ci sono corsi di formazione obbligatori per le famiglie affidatarie e standard che tutelino maggiormente le esigenze del minore per le strutture di accoglienza (comunità nella stessa città della famiglia, possibilità di rientri la notte, inserimento in strutture mirate sulle problematiche, ecc).

Il programma della giornata del 28 prevede l’apertura dei lavori a cura dell’assessore alle Politiche Sociali della provincia di Rimini, Fabrizio Piccioni, a cui seguiranno gli interventi dei referenti del Servizio Politiche familiari infanzia e adolescenza della regione Emilia Romagna, del coordinatore dei Servizi Sociali dell’Ausl di Rimini, Alma Bertozzi e degli assessori ai Servizi Sociali del Comune di Rimini, Stefano Vitali, e di Riccione, Morena Cevoli.

L’appuntamento si rivolge in particolare agli amministratori e ai tecnici dei Comuni, ai responsabili dei servizi dell’Ausl, alle rappresentanze sindacali e del terzo settore e alle associazioni di famiglie affidatarie, case-famiglia e comunità educative.

Per informazioni:
tel. 0541 716208


 





 

REGIONE EMILIA-ROMAGNA
vai alla pagina
Direttiva in materia di affidamento familiare e accoglienza in comunità di bambini e ragazzi
direttiva n.846/2007