Provincia di Rimini Politiche giovanili
L'ATTIVITA'

torna alla pagina precedente

progetto
ATTIVITÀ EXTRADISCIPLINARI
NELL’AMBITO DELLE SCUOLE SECONDARIE SUPERIORI

 


Il progetto, attivo dal 1997, si pone come obiettivo l’evoluzione, lo sviluppo, il potenziamento e l’integrazione della programmazione in ambito scolastico delle attività non disciplinari di tipo espressivo e creativo. Ciò al fine di promuovere percorsi di sensibilizzazione, di crescita culturale, di conoscenza di sé e di prevenzione del disagio e di creare spazi di socializzazione in contesti educativi istituzionali.

La scuola, infatti, da molti anni propone percorsi che comprendono in orario extra-scolastico esperienze di diverso tipo, volte ad una più ampia azione educativa. Fra queste hanno assunto un ruolo rilevante quelle di carattere creativo ed espressivo, quali i laboratori teatrali, musicali e audiovisivi, che forniscono ai ragazzi strumenti di espressione, di indagine di sé e di interpretazione del reale particolarmente efficaci, che normalmente esulano dalle discipline curricolari o ricoprono all’interno di esse un ruolo estremamente marginale.

La scelta dell’ambito creativo-espressivo, quale campo dell’azione promotrice della Provincia, si è rivelata efficace ai fini della ricerca di strumenti alternativi di espressione e di indagine interiore che aiutino i ragazzi all’interno di un percorso di maturazione e di riappropriazione di sé, in controtendenza rispetto alle pulsioni omologanti che spesso agiscono all’interno delle più diffuse forme di aggregazione giovanile.

All’area del teatro, della danza, della musica e della cinematografia quali ambiti di ammissibilità dei progetti, si è successivamente aggiunta quella degli scacchi, proposti come strumento di sviluppo di abilità strategico creative, piuttosto che logico – formali.

L’esigenza di mettere in atto una programmazione organica, incisiva e di ampio respiro, porta a privilegiare quei progetti di sistema integrato che, coinvolgendo più scuole, più operatori e diversi linguaggi espressivi, creano rapporti sinergici, e dunque di crescita, fra le differenti esperienze.

L’attività teatrale acquista in questo contesto un particolare rilievo, rivelandosi capace di offrire ai ragazzi uno strumento di auto-conoscenza e di riflessione sul rapporto con gli altri particolarmente significativo ed apprezzato.

Gli spettacoli prodotti all’interno dei diversi laboratori, non solo teatrali, vengono unificati nella rassegna Prima Scena, che dà risalto a queste esperienze.


I CRITERI DI AMMISSIBILITÀ AL FINANZIAMENTO PROVINCIALE

I PROGETTI FINANZIATI


RELAZIONI CONCLUSIVE


PRIMA SCENA 2014 / Rassegna di creatività nelle scuole della Provincia di Rimini

PRIMA SCENA
edizione 2014





 


le edizioni di Prima Scena
clicca sull'immagine per andare al programma

Prima scena 2013 Prima scena 2012 Prima scena 2011
PRIMA SCENA 2013 - Laboratori musicali, teatrali, audiovisivi PRIMA SCENA, l'edizione 2012 PRIMA SCENA 2011
Prima scena 2010 Prima scena 2009 Prima scena 2008
PRIMA SCENA 2010 PRIMA SCENA 2009 PRIMA SCENA 2008
Prima scena 2007 Prima scena 2006 Prima scena 2005
PRIMA SCENA 2007 PRIMA SCENA 2006 PRIMA SCENA 2005
Prima scena 2004 Prima scena 2003 Prima scena 2002
PRIMA SCENA 2004 PRIMA SCENA 2003 PRIMA SCENA 2002