Provincia di Rimini
LAVORI PUBBLICI

 
 


VIABILITA' DELLA VALMARECCHIA
15 novembre 2011

Martedì 15 novembre 2011 è stato formalmente sottoscritto dalla Provincia di Rimini, dai Sindaci dei Comuni di Santarcangelo di Romagna, Poggio Berni, Torriana, Verucchio e dal Presidente della Comunità Montana dell’alta Valmarecchia, il protocollo d’intenti per l’approvazione dello studio di fattibilità inerente la viabilità di vallata (che verte soprattutto sul completamento della ‘Strada di Gronda’).

L’unanime condivisione da parte dei territori coinvolti circa le migliori soluzioni per riqualificare e decongestionare dal traffico il corridoio viario monte/mare arriva dopo oltre un anno dalla formazione del Gruppo di lavoro per la viabilità di vallata, quindi dalla successiva elaborazione delle ipotesi progettuali e dai confronti con le popolazioni interessate e con i Comitati e/o portatori di interesse presenti sul territorio.

Le modifiche, le correzioni, i miglioramenti emersi attraverso questa ampia concertazione sono stati recepiti da uno studio di fattibilità che ha come assunto primario l’unitarietà del tracciato stradale che parte dall’incrocio con la strada provinciale 49 ‘Trasversa Marecchia’ e termina all’intersezione con la strada provinciale 258 in Comune di Verucchio.

Il progetto preliminare, che verrà ‘costruito’ su tale studio, dovrà definire il percorso, risolvendo il tema delle alternative nei punti critici e tenendo conto della tutela ambientale dei paesaggi e del contesto rurale e urbano. A seguito di questo i sottoscrittori del protocollo si impegnano - al fine di dare avvio al primo stralcio dei lavori - alla sua trasformazione in accordo di programma e, se necessario, alla contestuale variante urbanistica.

Gli enti che hanno siglato il protocollo d’intenti si impegnano a individuare un percorso unitario, da concludersi prima dell’avvio dei lavori del primo stralcio (rotonda strada provinciale 49/ Pontaccio Macello), finalizzato all’impegno per il finanziamento dell’intera opera, con il coinvolgimento in particolare della Regione Emilia Romagna.

“La sottoscrizione del protocollo segna un traguardo fondamentale in vista della realizzazione della nuova viabilità di vallata2 - dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici della Provincia di Rimini, Meris Soldati - "Un traguardo non dovuto e neanche scontato visto il lungo e complesso lavoro di confronto con le amministrazioni e le popolazioni coinvolte.

Per questo va rimarcato il senso di responsabilità dei soggetti ‘portatori d’interesse’: con il completamento della ‘Gronda’ e un riqualificato sistema viario riusciremo a dare una risposta decisiva al miglioramento della qualità di vita e della competitività imprenditoriale dell’area provinciale che va dall’alta Valmarecchia alla fascia a mare.

Nostro compito, ora, è accelerare sul progetto preliminare, fondato su un principio tecnico che, se mi si permette, oggi ha anche un significato politico ben preciso: unitarietà del percorso vuol dire condivisione di una visione lungimirante rispetto al futuro di questo territorio”
.

A corredo di ciò, va detto che lunedì 21 novembre 2011 prenderanno avvio i lavori del primo intervento di messa in sicurezza della SP 14 Santarcangiolese, in Comune di Santarcangelo di Romagna, località San Michele e Sant’Andrea.

L’intervento ha un importo di € 200.000,00 e prevede la costruzione di opere per la salvaguardia della mobilità lenta, il marciapiede in prossimità della chiesa e la riqualificazione del percorso ciclabile in zona Sant’Andrea. Infine verranno completati i lavori al centro della carreggiata stradale che interessano la viabilità veicolare.

E’ l’anticipo del più corposo e articolato progetto - in avanzatissima fase di redazione - di messa in sicurezza di tutta la strada provinciale SP 14 Santarcangiolese, così come previsto nel Piano triennale degli Investimenti della Provincia di Rimini ed in conformità al Piano nazionale sulla Sicurezza Stradale.

Come è noto, esso consiste nella realizzazione di interventi in tutti e quattro i Comuni che si affacciano sulla SP 14 Santarcangiolese: Verucchio, Torriana, Poggio Berni e Santarcangelo di Romagna. Tale progetto prevede la realizzazione della rotonda all’incrocio tra la Santarcangiolese e via Pontaccio Macello in comune di Santarcangelo, l’intervento di razionalizzazione del traffico a Poggio Berni in località Santo Marino, la realizzazione di due rotonde in comune di Torriana ed una in comune di Verucchio e la sistemazione di tratti su tutta l’arteria stradale. Il progetto per il quale è prevista una spesa di € 1.800.000 vedrà la luce nel corso del 2012.

“La filosofia scelta è quella di procedere per soluzioni articolate e integrate" - prosegue l’Assessore Soldati - "che vedano gli interventi di riqualificazione viaria propedeutici ai progetti più strategici quali la ‘Gronda’ in sintonia con analoghi interventi strutturali sull’altro versante collinare della provincia di Rimini, vale a dire la Valconca.

Se il ponte che unisce Morciano a San Clemente è ai nastri di partenza, dopo anni di attesa, dobbiamo far sì che al più presto parta l’intervento ‘gemello’ della Gronda. Solo così avremo un sistema di mobilità equilibrato, in cui- forse per la prima volta- si riuscirà ad avvicinare davvero la collina alla pianura, dando un contributo importante all’abbattimento di una distanza geografica e culturale”
.
 


Santa Cristina di Rimini

 

 
 

home

info contatti