Provincia di Rimini
LAVORI PUBBLICI

 
 


24 febbraio 2011
Partono lunedì 28 febbraio i lavori per la ciclabile sulla S.P.258

Partono lunedì 28 febbraio i lavori per la realizzazione della pista ciclabile sulla S.P.258 nel tratto da Case Gnoli nel comune di Santarcangelo di Romagna a via Montese nel comune di Rimini. ; i lavori saranno realizzati dalla ditta aggiudicatrice del bando, la CBR Costruzioni S.r.l.

Il progetto prevede la realizzazione di una rotatoria in corrispondenza dell’attuale incrocio denominato Case Gnoli con un completamento di percorsi pedonali e ciclo-pedonali; la realizzazione di un percorso ciclo-pedonale per ciclisti e pedoni sino alla via Montese; la realizzazione di un ponte in legno lamellare per collegare le due sponde che attraversano in “Rio Mavone Grande” nel tratto compreso tra la via Zonara/Mondolfo sino all’accesso del tiro a volo (via Marecchiese). Il percorso progettato ha una lunghezza di poco più di tre chilometri; il tempo previsto per la realizzazione delle opere è di dodici mesi.

La pista ciclabile permetterà di collegare con la viabilità lenta Santarcangelo di Romagna a Rimini, con indubbi vantaggi in termini di sicurezza e incremento della qualità ambientale. L’opera, dal costo complessivo di 2,5 milioni di euro, e la cui progettazione è stata interamente realizzata interamente dalla struttura tecnica dell’ufficio di viabilità della Provincia di Rimini, e finanziata dal Comune di Rimini e dal Comune di Santarcangelo di Romagna e dalla Provincia di Rimini.

Per l’Assessore ai Lavori pubblici della Provincia di Rimini, Meris Soldati “si tratta di un’opera rilevante in difesa degli utenti “deboli” della strada (pedoni e ciclisti) su un’arteria importante e densamente trafficata come via Marecchiese, con vantaggi importanti anche per lo sviluppo di un turismo legato al verde e al cicloturismo”

“La promozione della mobilità ‘lenta’ e lo sviluppo di una rete ciclabile capillare, sicura e protetta sono stati sin dall’inizio tra le priorità di questa amministrazione e sono fra i principi alla base del Piano urbano della mobilità, del Piano strutturale e del Piano strategico - sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici e mobilità del Comune di Rimini, Juri Magrini -. L’importante investimento per il nuovo tratto di ciclabile rientra in questa visione, che coniuga le esigenze di mobilità dei cittadini con il rispetto dell’ambiente e il disegno di un territorio sempre più a misura d’uomo”.

Per il Sindaco di Santarcangelo di Romagna, Mauro Morri "I lavori per la realizzazione della pista ciclabile confermano l'importanza dell’accordo di programma sottoscritto lo scorso anno fra la Provincia di Rimini e il Comune di Santarcangelo. Accordo che prevede diversi interventi sulle strade provinciali nelle frazioni di San Michele, la Giola, San Martino dei Mulini e Sant'Ermete.

Adesso si parte col primo intervento già programmato da tempo dalla Provincia che consentirà un collegamento in sicurezza di ciclisti e pedoni sulla Marecchiese tra Sant'Ermete e Rimini, e soprattutto permetterà di eliminare il semaforo all’incrocio tra le vie Marecchiese, Casale e Savina grazie alla realizzazione di una rotatoria"
.




















   
 
 

home

info contatti