provincia di rimini
assessorato alle politiche per gli immigrati
l'assessorato
AVVIO DEL NUOVO PROGETTO DI ACCOGLIENZA
PER RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI A RIMINI SPRAR
profili normativi, amministrativi e socioassistenziali
seminario formativo per operatori di enti locali, sportelli e servizi socio assistenziali

Giovedì 19 febbraio 2009
Misano Adriatico, Sala Riunioni Palazzina Bianchini
Comune di Misano Adriatico
Via Repubblica, 140 - angolo Statale Adriatica SS16

Giovedì 19 febbraio prossimo. la Regione Emilia-Romagna, tramite l’Assessorato all’Immigrazione della Provincia di Rimini, ha organizzato un seminario formativo sul tema “Avvio del nuovo progetto di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati a Rimini(SPRAR”.

il corso si svolgerà dalle 9.15 alle 16.00 Presso la Sala Bianchini del Comune di Misano Adriatico, Via Repubblica, 140 (lungo la Statale Adriatica SS16) - Misano Adriatico.

Il seminario formativo è legato all’avvio del progetto SPRAR, denominato “Provincia di Rimini, terra d’asilo”, recentemente approvato dal Ministero dell’interno e di durata biennale. La formazione riguarderà i profili normativi, amministrativi e socio-assistenziali legati all’accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati.

Il seminario è rivolto a operatori di enti locali, sportelli e servizi socio assistenziali.

scarica il documento
IL PROGRAMMA
scarica il documento
LA SCHEDA DI ISCRIZIONE

Le schede di iscrizione andranno inviate a questo Servizio via email a
mail
a.tiraferri@provincia.rimini.it
oppure tramite fax al n.
0541363992
entro martedì 17 Febbraio.

La Provincia di Rimini, sottoscrivendo il Protocollo regionale in materia di richiedenti asilo e rifugiati, si è impegnata “al dovere dell’accoglienza e dell’integrazione sociale per i RARU, a promuovere la formazione degli operatori, la tutela legale, la rilevazione di dati sulle presenze, la diffusione di una cultura dell’asilo e di azioni di sensibilizzazione sul tema”.

Art . 10 Costituzione italiana:

“Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge.