Provincia di Rimini
FORMAZIONE E LAVORO


 

 

LE NEWS / in primo piano

LE INFORMAZIONI

I LINK

pagina iniziale

 

 
 
 


 

IN PRIMO PIANO

22 dicembre 2011
IL nuovo protocollo  per lo sviluppo del territorio riminese per il triennio 2012/2014


È stato presentato questa mattina in Provincia il nuovo protocollo sullo sviluppo del territorio riminese per il triennio 2012/2014, siglato dall’Amministrazione provinciale di Rimini, Associazioni di categoria e Sindacati.

Come già annunciato a metà novembre, l’Assessori al Lavoro della Provincia di Rimini, Meris Soldati, e l’Assessore alle attività produttive Juri Magrini hanno illustrato il nuovo protocollo anticrisi, sottoscritto questa mattina dai rappresentanti delle forze imprenditoriali e sociali della provincia di Rimini, che nelle prossime settimane completeranno i passaggi di rito nelle rispettive associazioni.

L’Assessore Soldati ha sottolineato che quello ottenuto questa mattina è “un importante risultato tutt’altro che scontato, soprattutto alla luce dell’aggravarsi della crisi. Diversi altri territori paiono infatti rassegnati all’incalzare di una crisi che - questa è stata la valutazione e il collante che ci ha spinto ad andare avant i- va invece aggredita a tutti i livelli, compreso quello locale".

"Io voglio dare il giusto riconoscimento e il merito ai sindacati - continua l’Assessore Soldati - alla Camera di commercio e alle associazioni di categoria. Tutti i firmatari hanno fatto un passo l’uno verso l’altro, trovando sintesi che - spesso accade - cadono nel vuoto, prigionieri ognuno un po’ delle proprie ragioni. Il senso di un protocollo siffatto è proprio questo: vinceremo o perderemo davanti alla crisi come territorio e non come singoli. Perciò o noi risorgiamo adesso come collettivo o saremo annientati individualmente.Questo è un protocollo con una precisa scadenza, un preciso mandato e un preciso nemico. Se l’anno in corso è stato duro, il prossimo si annuncia terribile".

l’Assessore Juri Magrini sottoline come “quello di oggi non sia lo stesso protocollo sottoscritto a inizio 2010; quello era ancora figlio di una ipotesi rivelatasi imperfetta, la ripresa nel 2011. Questo è un protocollo che contiene novità e alcune conferme, a partire l’impegno da parte della Provincia di Rimini - impegno che dovrà essere esteso ai Comuni - di confermare gli investimenti pubblici. Il nostro bilancio, fatto nonostante l’incertezza della vita delle province, è già una prima risposta: abbiamo confermato tutti gli investimenti”

   
 

archivio