Provincia di Rimini
FORMAZIONE E LAVORO


 

 

LE NEWS / in primo piano

LE INFORMAZIONI

I LINK

pagina iniziale

 

 
 
 


 

IN PRIMO PIANO

9 febbraio 2010
Un protocollo per lo sviluppo e la competitivita'

Questo pomeriggio, nell’ambito del Consiglio provinciale aperto dedicato al tema della crisi economica, è stato approvato il "Protocollo per lo sviluppo e la competitività nella provincia di Rimini 2010/2011 - uscire dalla crisi e intercettare la ripresa". Oltre alla maggioranza ha votato a favore la Lega Nord, astenuto il PdL.

Il Protocollo è stato firmato da tutti i soggetti coinvolti (Provincia, sindacati, categorie economiche).

Il Protocollo impegna i soggetti firmatari (Provincia di Rimini, Associazioni di categoria, sindacati) a conseguire gli obiettivi fissati attuando le misure prestabilite, adottando quale metodo la concertazione che si sostanzia in una analisi condivisa nella individuazione dei punti di forza e di criticità esistenti, in indirizzi strategici che devono segnare le scelte e gli atti di programmazione, nella definizione delle risorse, tempi e strumenti, ivi compresi quelli necessari a monitorare e verificare l’attuazione dell’intesa. In seguito alla firma verrà coinvolto anche il sistema creditizio locale, con il quale si sono già impostati importanti relazioni.

Il nuovo Protocollo avrà durata biennale, i prossimi anni sono infatti quelli decisivi per il superamento della crisi e l’intercettazione della ripresa economica. Ogni sei mesi sono previsti step di valutazione.

Per l’Assessore alla formazione e lavoro della Provincia di Rimini, Meris Soldati, “il Protocollo rappresenta una risposta concreta, unitaria e di prospettiva per tutto il nostro territorio. La partecipazione convinta di tutti gli attori territoriali dimostra come da questa crisi se ne esca solo lavorando insieme, nessuno escluso. Dalla riuscita di queste azioni dipenderà buona parte della nostra capacità di ripresa e sviluppo territoriale”.

Jamil Saedegholvad, Assessore alle attività produttive sottolinea “l’importanza strategica del Protocollo nell’ambito delle azioni a sostegno delle imprese e del territorio riminese, reso possibile grazie all’attenta azione di concertazione e ascolto di tutte le parti sociali e produttive. Un passo importante sul quale verrà coinvolto anche il sistema creditizio; Mai come in questo momento si sente dunque la necessità di scelte inerenti lo sviluppo, concertate tra parti sociali, economiche e istituzioni in una logica di bene comune e non di appartenenza schierata o difese corporative”.

scarica il documento
Sintesi del Protocollo per lo sviluppo e la competitività nella provincia di Rimini ‘Uscire dalla crisi e intercettare la ripresa’

   
 

archivio