vai al sito generale della Provincia di Rimini

Provincia di Rimini
ENERGIA

il servizio

le competenze i contatti tutte le news
 
 
News in primo piano
Autorizzazione Unica
PEP Piano Energia Provinciale
Progetti e convegni
pagina iniziale
 
 

NEWS in primo piano

 

18 febbraio 2011
M’ILLUMINO DI MENO 2011

La Provincia di Rimini partecipa alla Giornata del risparmio energetico

La Provincia di Rimini, oltre a diffondere il decalogo per la riduzione dei consumi, inviterà i propri dipendenti a recarsi in ufficio in bicicletta, a piedi o con i mezzi pubblici, a limitare durante le ore di ufficio l’uso dell’elettricità (spegnendo le luci o abbassando le temperature dei termoventilatori).

Inoltre distribuirà a tutti i dipendenti, grazie al contributo di Hera Spa, le lampadine a basso consumo; ed i dispositivi Standby stop ad ogni singolo Servizio. Lo Standby stop è un dispositivo elettronico studiato per interrompere l'alimentazione di tutte le apparecchiature una volta spente, azzerando qualsiasi consumo energetico derivante dalla condizione di stand-by.

La Provincia di Rimini ricorda, inoltre, che è impegnata nell’elaborazione del Piano dell’Energia, che consentirà di indicare gli obiettivi da raggiungere al 2020 in accordo con le Direttive Europee (-20% di consumi, +20% di rinnovabili, -20% di emissione di sostanze inquinanti).

Nel frattempo è impegnata nelle buone pratiche costituite da:

  • il programma provinciale Carbon Free 2020, finanziato parzialmente dal Bando regionale D.G.R. n. 417/2009 ‘Concessione di contributi agli enti locali per la realizzazione di programmi di qualificazione energetica e di sviluppo di impianti a fonti rinnovabili’;
     

  • il progetto di rilevamento ed analisi anemometrica finalizzata all’ottenimento di dati per la stima del potenziale energetico dell’eolico off-shore;
     

  • l’ adesione al bando regionale ‘ Piano Clima Locale’ per la redazione di un inventario delle emissioni sul territorio della Provincia di Rimini ed individuazione delle azioni atte a ridurre le concentrazioni di gas climalteranti nei diversi settori energetici (industria, trasporti, residenziale - servizi, agricoltura);
     

  • il progetto di educazione all’ambiente con i Centri di Educazione Ambientale, in particolare proprio sul tema del consumo responsabile dell’energia, in tutte le differenti forme.

L’Assessore provinciale all'Ambiente Stefania Sabba sottolinea che si tratta di un segnale di attenzione all’ambiente e al consumo responsabile di energia, e il tutto proprio nel momento in cui la Provincia parte concretamente con la redazione del Piano Energetico.

LINK
Decalogo per la riduzione dei consumi




 

torna alla pagina iniziale