home page

LA PROVINCIA DI RIMINI NEI PROGETTI EUROPEI



La provincia di Rimini e i progetti comunitari

Programmazione 2000 - 2006

Con Interreg transfrontaliero adriatico abbiamo “aperto” la frontiera dell’Adriatico orientale, costruendo un ponte dove fino a pochi anni prima vi era stato un muro.
Abbiamo utilizzato i primi Interreg 3A per conoscere ciò che i nostri dirimpettai stavano realizzando su una serie di materie: dal turismo (con Adria-Tur abbiamo studiato insieme come realizzare prodotti turistici interadriatici) alla formazione e mercato del lavoro (con Adria-Link), al mare Adriatico (con AdriaWatch in Adria-Safe abbiamo osservato il nostro mare con gli occhi dei cetacei e delle tartarughe marine), ai collegamenti marittimi (realizzati con il progetto In.Ro.Se), al welfare (New).

Questa cooperazione con i paesi adriatici orientali è poi continuata, in maniera ancora più forte, con il nuovo Programma di prossimità adriatica (NPPA): con questo strumento abbiamo realizzato progetti congiunti interadriatici in campo culturale sul tema dell’Adriatico romano e preromano (Barca nell’Adrias-Kolpos), sull’identità territoriale (Padma-Lab), sulla valorizzazione del territorio come opportunità di inserimento al lavoro di persone svantaggiate
(Tescos), sulla cooperazione tra enti pubblici sui temi sociali e sullo sviluppo della piccola media impresa (Adria-Net), sulla cooperazione territoriale nell’ambito dell’Euroregione adriatica (Fare-Adri).

Abbiamo utilizzato la sezione transnazionale, Interreg 3B, per sviluppare la cooperazione territoriale rivolta all’area mediterranea, Medocc (è stato il caso di Mavitra sul mercato del lavoro) e soprattutto all’area centro e sud orientale, Cadses, lavorando su una molteplicità di temi: dalla gestione delle reti idriche (Sawwtaca) alla prevenzione dei rischi (Red Code), dagli itinerari dei siti archeologici romani (Romit) alla valorizzazione a fini turistici delle aree verdi e dei parchi naturali (Parks&Economy).

La cooperazione interregionale, Interreg 3C, è stato invece lo strumento che ci ha consentito, attraverso il progetto Suvot, di proporre e condividere, con altri territori europei, strumenti di analisi e di ricerca estremamente innovativi in campo turistico, riguardanti da un lato il turismo sostenibile, dall’altro il turismo vocazionale e l’analisi delle vocazioni dei territori.

> Introduzione

> programmazione 2000-2006

> programmazione 2007-2013

> programmi a gestione diretta



 
 
Immagine in copertina da archivio fotografico dell’Assessorato al Turismo della Provincia di Rimini – E. Salvatori