INDICE DEL REPORT


 


PRESENTAZIONE


POPOLAZIONE RESIDENTE NELLA COMUNIT└ MONTANA VALLE DEL MARECCHIA

Caratteristiche generali

Caratteristiche strutturali

Indici strutturali


LA POPOLAZIONE RESIDENTE STRANIERA


LE FAMIGLIE

 

 

POPOLAZIONE RESIDENTE NELLA COMUNIT└ MONTANA VALLE DEL MARECCHIA

Caratteristiche generali

Al 1░ gennaio 2003 la popolazione residente sul territorio della ComunitÓ Montana Valle del Marecchia nota 1 La ComunitÓ Montana Valle del Marecchia Ŕ stata costituita con Decreto della Giunta Regionale n░ 290 del 14/09/2001 ed Ŕ composta da quattro comuni: Poggio Berni, Santarcangelo di Romagna, Torriana e Verucchio. ha raggiunto le 32.649 unitÓ, di cui 16.148 maschi (49,5%) e 16.501 femmine (51,5%). Rispetto al precedente anno (2002) la popolazione residente ha segnato un aumento del 1,9% passando quindi dalle 32.040 unitÓ alle attuali 32.649 unitÓ. Attualmente sul territorio della ComunitÓ Montana Valle del Marecchia risiede il 12% della popolazione complessiva provinciale (279.774).

Su una superficie territoriale di 107,1 kmq si ha una densitÓ abitativa di 305 abitanti per kmq., di circa 219 abitanti in meno rispetto al dato medio provinciale (524,2) sulla densitÓ abitativa.

Per meglio inquadrare le attuali peculiaritÓ demografiche e sociali, della ComunitÓ Montana Valle del Marecchia, nella tabella successiva sono riportate in dettaglio alcune caratteristiche dei comuni costituenti la ComunitÓ.

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

I dati di circa un decennio consentono di analizzare la dinamica evolutiva di questo particolare ambito territoriale e osservare come l'aumento della popolazione, negli ultimi anni, sia sempre stato costante e graduale. 

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Uno sguardo ai dati storici attraverso i 14 censimenti generali della popolazione residente consente un ulteriore approfondimento sull'evoluzione demografica di questo territorio: come si pu˛ vedere nel grafico seguente, a partire dal primo censimento effettuato nel 1861, la popolazione mostra un costante incremento fino agli anni'20 del secolo scorso, poi si ha un quarantennio in cui si verificano delle contrazioni alternate ad incrementi (il censimento del 1961 registra un -2% sul decennio precedente); infine, dagli anni '70 in poi l'evoluzione demografica di quest'area Ŕ costantemente in crescita, con percentuali, sui decenni precedenti, sempre pi¨ consistenti: + 7% nel 1971, +14% nel 1981, +12% nel 1991 e +13% nel 2001.

 Questi incrementi percentuali evidenziano l'effetto "calamitante" di quest'area nei confronti della popolazione che elegge, a residenza, un territorio che propone standard residenziali pi¨ consoni alle proprie rinnovate esigenze abitative.

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

I dati censuari evidenziano anche la variazione che ha subito la concentrazione demografica di quest'area rispetto al territorio provinciale: dal 17% registrato nel 19░ secolo e nel 1901, si scende progressivamente sino al 10% registrato nei censimenti del 1971 e del 1981. Attualmente nel territorio della comunitÓ montana risiede il 12% (32.649) della popolazione complessiva provinciale (279.774).

Ritornando ai dati odierni e prendendo in considerazione i soli movimenti anagrafici della popolazione, dell'ultimo anno (2002), si vede come l'aumento registrato (saldo demografico di +609) sia dovuto non solo al saldo migratorio ma anche al saldo naturale che ha riportato valori positivi per almeno 3 dei 4 comuni della ComunitÓ Montana Valle del Marecchia.

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Caratteristiche strutturali

Osservando la struttura della popolazione residente nei quattro comuni per singolo anno di etÓ e sesso (tavole 2.1 e 2.4) Ŕ anche possibile quantificare l'apporto che le diverse generazioni danno alla dimensione complessiva della popolazione attualmente residente. Nei grafici in cui sono riportate le figure piramidali (piramidi delle etÓ), sono rappresentate le dimensioni della popolazione per singolo anno di etÓ per maschi e femmine. Si pu˛ osservare da tali grafici come nel giro di un decennio sia la base che la punta (in cui sono rappresentate le etÓ estreme) si siano allargate, in particolare per le etÓ anziane per la componente femminile.

La distribuzione per etÓ della popolazione evidenzia per la ComunitÓ Montana rispetto al dato complessivo provinciale un aggregato leggermente pi¨ giovane; infatti, l'etÓ media della popolazione residente nei quattro comuni Ŕ di 40,8 contro un valore provinciale di 43 anni (all'1░ gennaio 2003). In particolare, facendo inoltre una distinzione per sesso, si vede come l'etÓ media per le donne sia di 41,8 quindi lievemente superiore rispetto a quella degli uomini che risulta pari a 39,8.

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

L'analisi strutturale sulla composizione della popolazione della ComunitÓ Montana Valle del Marecchia evidenzia i rapporti esistenti tra le diverse generazioni: la fascia degli adulti (da 15 a 64 anni), intesa come fascia di persone in etÓ lavorativa, rappresenta il 68,8% della popolazione, i pi¨ giovani (popolazione da 0 a 14 anni) rappresentano, invece, il 14,3% e gli anziani (oltre 65 anni) il 16,9%.

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Indici strutturali

Indice di vecchiaia: Ŕ un indicatore molto significativo espresso come rapporto tra classi anziane (oltre 65 anni) e classi giovani (da 0 a 14 anni) spesso utilizzato anche per valutare sinteticamente il grado di invecchiamento di una popolazione.

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Al 1░ gennaio 2003 tale indicatore, calcolato sul complesso della popolazione residente sul territorio della ComunitÓ Montana Valle del Marecchia (118,6), rivela che su 100 abitanti giovani ce ne sono circa 119 anziani.

Questo valore, pur mantenendosi al di sotto del livello provinciale (150,2), manifesta una tendenza ad aumentare negli anni (+7,78 rispetto al 1994).

Indice di dipendenza totale: Ŕ un indicatore realizzato come rapporto tra la popolazione in etÓ non attiva (da 0 a 14 anni e oltre 65 anni) e quella in etÓ attiva (da 15 a 64 anni), cioŔ tra le persone che per ragioni di etÓ non sono economicamente autonome (anziani e giovani) e, pertanto dipendenti da coloro che, trovandosi in una etÓ attiva, sono economicamente autonomi e hanno il compito di sostenere anche coloro che non lo sono.

Tale indicatore ha una certa rilevanza economica e sociale, anche se le fasce di etÓ prescelte sono del tutto convenzionali: infatti, nei paesi economicamente avanzati sono numerose le persone che pur essendo in etÓ lavorativa risultano dipendenti da altri (studenti, disoccupati o persone precocemente disoccupate). 

In linea di massima a valori elevati dell'indice di dipendenza corrispondono contesti all'interno dei quali l'ammontare della popolazione non attiva supera quello della popolazione attiva con tutte le conseguenti ricadute in termini di occupazione, redistribuzione del reddito e consumi.

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Per la popolazione dei comuni della ComunitÓ Montana Valle del Marecchia questo indicatore Ŕ risultato pari a 45,4 il che significa che per ogni persona in etÓ attiva ne esistono almeno 45 che non hanno ancora l'etÓ per entrare nel mondo del lavoro o che ne sono giÓ uscite avendo superato i 65 anni di etÓ.

L'indicatore in questo ambito territoriale risulta lievemente inferiore rispetto a quello provinciale (48,7). Questo indice pu˛ inoltre essere scomposto in due misure di sintesi: l'indice di dipendenza giovanile nota 2 , che misura la proporzione di giovani a carico dei potenziali lavoratori e l'indice di dipendenza senile che, al contrario, esprime la proporzione di anziani su tutti coloro che sono in etÓ lavorativa. L'indice di dipendenza giovanile fa registrare valori del 20,8 mentre l'indice di dipendenza senile nota 3 L'indice di dipendenza senile Ŕ calcolato rapportando il numero di anziani (oltre 65 anni) alla popolazione complessiva in etÓ lavorativa (15 -64 anni). si aggira attorno a valori 24,6.

Indice di struttura della popolazione in etÓ attiva: Ŕ calcolato come rapporto tra il numero di persone che hanno dai 40 ai 64 anni e quelle che hanno tra i 15 e 39 anni. Questo indicatore permette di valutare sinteticamente il rapporto tra le classi di etÓ che stanno per uscire dal mercato del lavoro (40 - 64 anni) e quelle che vi sono entrate recentemente (15 - 39 anni).
A livello complessivo, per la ComunitÓ Montana, questo indicatore ha raggiunto il valore di 93,5 inferiore rispetto al livello provinciale (98,2), il che significa che tra la popolazione attiva prevalgono leggermente i giovani (15 - 39 anni) rispetto agli adulti (40 - 64 anni). 

Indice di ricambio della popolazione in etÓ attiva: Ŕ il rapporto tra le classi di etÓ che stanno per uscire dal mercato del lavoro (60 - 64 anni) e quelle che sono appena entrate (15 - 19 anni); rappresenta, in sostanza, una estremizzazione del precedente indice di struttura.

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Considerando due classi di etÓ, la prima ad entrare (15 - 19 anni) e l'ultima ad uscire (60 - 64 anni) dal mercato del lavoro, risulta molto variabile in quanto i giovani possono trovare occupazione non solo in funzione dei pensionamenti, ma anche per l'espansione economica.

A livello complessivo, nella ComunitÓ Montana Valle del Marecchia, l'indice di ricambio della popolazione attiva rivela che ci sono circa 120 persone che sono in procinto di uscire dal mercato del lavoro ogni 100 che sono in procinto di entrare, contro un valore provinciale di 144. Questo significa che escono dal mercato del lavoro pi¨ persone di quante ne entrano a riprova degli evidenti riflessi sul sistema pensionistico.
Santarcangelo di Romagna predomina nella classifica sugli altri 3 comuni, con un tasso di 139,4 contro i valori pi¨ contenuti di Poggio Berni (90,3) e Verucchio (98,3).

 

LA POPOLAZIONE RESIDENTE STRANIERA

Gli stranieri residenti nel territorio della ComunitÓ Montana Valle del Marecchia, alla data del 1░ gennaio 2003, sono complessivamente 839, quindi in aumento del 17% rispetto all'anno precedente (717 nel 2002). 

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Complessivamente la popolazione straniera si ripartisce in maniera disomogenea tra i quattro comuni: infatti, il 50% risiede nel comune di Santarcangelo di Romagna, il 36% a Verucchio e solo un 9% a Torriana e infine 5% a Poggio Berni.

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Le nazionalitÓ prevalenti tra gli stranieri residenti sul territorio della ComunitÓ Montana Valle del Marecchia sono quella albanese (22,6%) seguita da quella marocchina (15,3%), quella sammarinese (9,9%) e poi quella cinese (8,8%).
Osservando la composizione della popolazione straniera in percentuale sulla popolazione complessiva dei quattro comuni (tavola 3.8), si denota una presenza di 26 stranieri circa (2,57%) ogni 1.000 abitanti residenti; valore in crescita rispetto all'anno precedente in cui si registrava un valore del 2,24%.

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

LE FAMIGLIE

Le famiglie complessive residenti sul territorio della ComunitÓ Montana Valle del Marecchia sono quasi 12.000 (11.999), quindi il 10,7% di quelle complessivamente residenti sul territorio della Provincia. 

Le famiglie con un solo componente sono complessivamente 2.485 (8% del totale), quelle costituite da due componenti sono 3.129 (10,4%) mentre quelle con tre o pi¨ componenti sono 7.038 (55,6%). 

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Le tipologie familiari pi¨ diffuse sono costituite da "coppie coniugate con e senza figli" e da "single" che pesano, sul totale delle famiglie della ComunitÓ Montana Valle del Marecchia rispettivamente, per un 54,1% e un 19,6% sulle famiglie complessive. 

 

clicca sull'immagine per ingrandirla


clicca sull'immagine per ingrandirla

 

Il numero medio di componenti per famiglia risulta di 2,5 membri, molto simile a quello provinciale che Ŕ risultato pari a 2,6.

 


il REPORT in formato WORD