L'AGRICOLTURA RIMINESE E GLI INTERVENTI PUBBLICI NEL 2002
parte seconda
ATTIVITÀ SVOLTE NEL CORSO DEL 2002 DAL SERVIZIO AGRICOLTURA E ALIMENTAZIONE A SOSTEGNO DELLO SVILUPPO IN AGRICOLTURA

9. PESCA MARITTIMA E MARICOLTURA

Con la legge Regionale 3/99, relativa alla “Riforma del sistema Regionale e Locale”, si sono delegate alle Province costiere le funzioni amministrative di concessione e liquidazione dei contributi per la promozione e la valorizzazione della pesca marittima previsti dalla L.R.3/79.

Le domande vengono presentate per la richiesta di contributi sui seguenti  interventi:

Costruzione imbarcazioni da pesca;

Acquisto di apparecchiature di bordo;

Sostituzione di apparati di motori e trasformazione su imbarcazioni da pesca

Costruzione, ampliamento e acquisto di opere di attrezzature  ed impianti per la conservazione, la lavorazione, e la trasformazione dei prodotti della pesca destinati alla alimentazione umana e relativi scarti di lavorazione;

Costruzione, ampliamento e acquisto di magazzini ed impianti per la  riparazione delle reti e attrezzature per la pesca;

Acquisto di mezzi di trasporto per la distribuzione dei prodotti della pesca;

Possono essere beneficiari dei contributi per le attività di cui sopra:

Pescatori singoli o associati, imprese di pesca, caratisti, cooperative di pescatori o loro consorzi, enti e associazioni esercenti la pesca o l’acquacoltura, per le iniziative di cui alle lettere a),b),C);

Cooperative di pescatori o loro consorzi, per le iniziative di cui alle lettere d) ed e);

Nel corso del 2002 sono state analizzate le domande riferite all’esercizio finanziario dell’anno 2000, completandone i controlli (collaudi) e la rendicontazione per la chiusura dell’esercizio; inoltre è stata completata l’istruttoria delle domande pervenute nel 2001, adottando il relativo atto d’impegno ed inviando le notifiche di concessione dei contributi. E’ stato poi approvato il “Piano provinciale degli interventi relativo alle richieste di contributo del settore della Pesca Marittima” relativo alle domande 2002, la cui istruttoria sarà completata nei primi mesi del 2003.

Complessivamente nel 2002 sono stati liquidati contributi per un totale di Euro 435.094.

Domande anno 2000
La delega regionale ha avuto inizio con la campagna 2000 alla quale sono state presentate 60 domande di contributo che riguardano principalmente interventi di tipo b) cioè l’acquisto di apparecchiature di bordo, la sostituzione del motore o la trasformazione del pescato in imbarcazione.
Le domande ammesse a contributo sono risultate 38 e l’importo complessivo liquidato è risultato pari a € 177.997, di cui € 61.935 nel corso del 2002.

Domande anno 2001
Nel 2001 erano state presentate 63 domande di contributo che hanno riguardato principalmente i suddetti interventi di tipo b). Le domande ammissibili sono risultate 45 e l’importo complessivo liquidato è risultato pari a € 373.159.

Domande anno 2002
Nel 2002, alla scadenza prevista per la presentazione delle istanze, fissata per il 31 marzo, sono state presentate 52 domande di contributo che hanno riguardato principalmente gli interventi di tipo b) predetti.  Le domande ammissibili sono risultate 47 e l’importo complessivo ammesso è risultato pari a € 252.254.

“TAVOLO BLU”
Durante l’anno sono poi state gestite le riunioni del Tavolo Blu, costituito da rappresentanti delle cooperative, dei pescatori e da rappresentanti delle associazioni dei commercianti di prodotti ittici presenti nel territorio provinciale, da un rappresentante della Camera di Commercio della provincia, dai Responsabili dei Servizi Veterinari provinciali, dal comandante della Capitaneria di Porto competente per il proprio territorio, dagli Assessori competenti in materia di pesca marittima e maricoltura dei Comuni.

Nel corso del 2002 si sono tenute alcune riunioni convocate dall’Amministrazione Provinciale allo scopo di contribuire alla soluzione di problematiche di settore, fra cui in particolare le seguenti:
inquinamento eutrofico delle acque
aspetti sanitari relativi ai molluschi bivalvi
trasferimento di imbarcazioni da pesca delle vongole da altri compartimenti marittimi dell’Adriatico
avvio del progetto di valorizzazione del pesce azzurro “I Venerdì di magro”

Durante queste riunioni sono state fornite, inoltre, informazioni circa le risorse e le modalità applicative della L.R. 3/79 relativa ai contributi per lo sviluppo e la valorizzazione delle attività ittiche e delle imprese del settore.

torna all'indice