a cura di
Davide Bertaccini
Ricercatore, coordinatore scientifico dell’Osservatorio provinciale sulla sicurezza urbana della Provincia di Rimini

Premessa

Quelli che vengono presentati di seguito sono i principali risultati della quinta Indagine sulla sicurezza urbana, curata dall’ Osservatorio provinciale sulla sicurezza urbana della Provincia di Rimini e realizzata da Meta System s.c.r.l. di Rimini su un campione rappresentativo di 2100 cittadini residenti nei mesi di novembre e dicembre 2004 con un questionario somministrato via telefono fisso.

L’unica osservazione che si vuole premettere alla sintetica descrizione che seguirà è relativa alla novità dell’accantonamento delle domande relative ai sistemi di protezione, alla qualità della vita e al prestigio di alcune professioni nel questionario di quest’anno.

La prima tematica aveva evidenziato un andamento sufficientemente stabile, e soprattutto aveva sollevato comprensibili apprensioni da parte dei cittadini coinvolti nella somministrazione per la sua particolare intrusività, tale da suggerirne l’espulsione e prevederne il suo eventuale reinserimento a scadenze meno frequenti di quella annuale, qualora apparisse necessario verificare la variazione nel tempo dei fenomeni indagati in presenza di specifici indizi di un loro significativo cambiamento.

Il secondo e il terzo tema erano stati inseriti proprio per ampliare e incrociare i discorsi strettamente legati alla sicurezza con quelli più generali sulla valutazione della vita e delle professioni nella realtà di riferimento, e sono stati espunti in ragione del processo di integrazione e sviluppo dei sistemi statistici e informativi della Provincia, alla luce del quale il tema della qualità della vita nelle comunità locali sarà oggetto di una specifica indagine annuale, alla quale anche questo Osservatorio assicurerà la sua collaborazione in fase di elaborazione degli strumenti e analisi dei risultati.

Rimane solo da augurare una buona lettura, non prima di avere rinnovato la sentita speranza dell’utilizzazione delle informazioni presentate, come sempre con l’accorato invito alla correttezza e alla cautela nella loro interpretazione.