Provincia di Rimini Assessorato alla Cultura, all'Identità della Comunità e alla Bellezza del Paesaggio
Novità
Home | Biblioteche | Musei | Eventi | Progetti | Mappa del sito
Musei->Musei sistema->Musei di Mondaino
Musei Sistema
Altri Musei
Didattica
Pubblicazioni
Itinerari Turistici
Musei di Mondaino
Piazza Maggiore, 1 - 47836 Mondaino
3662078470 fax 0541/982060
url: www.mondaino.com/it/eventi_e_cultura/musei.aspx
e-mail: musei@mondaino.com

Musei di Mondaino Musei di Mondaino Musei di Mondaino


Patrimonio:

Museo Paleontologico

Il Museo Paleontologico conserva centinaia di reperti rappresentati da pesci (ittioliti), foglie (filliti), rarissimi resti avifaunicoli (ali e piume di uccelli), denti di squalo e collezioni di fossili provenienti da località limitrofe e straniere. Inoltrandosi nelle due sale che lo costituiscono si ha l'impressione di rivivere eventi geologici, cambiamenti evolutivi percorrendo con leggerezza milioni di anni e, attraverso l'esposizione dei fossili e dei corpi rocciosi, riordinare i principali eventi della storia della Terra. Il percorso si articola in diversi settori, all'interno dei quali sono affrontate le principali tematiche relative al tripoli ed al suo contenuto in fossili. Ogni tema viene prima trattato in modo estensivo e poi analizzato nel quadro locale. La roccia tripolacea è descritta, non solo come unità fossilifera ma, in un contesto geologico più vasto, nei suoi rapporti con le altre formazioni rocciose affioranti nel circondario. Alla metafora del tempo, elemento cardine del pensiero paleontologico, viene riservato ampio spazio e negli eventi che hanno scandito il divenire delle cose viene inquadrato quello relativo all'origine del giacimento di Mondaino. Attraverso due importanti finestre, l'una dedicata al presunto "pesce mummia" e l'altra alla scoperta del DNA fossile, si cerca di dare un'esauriente spiegazione al fenomeno della fossilizzazione, per presentare poi un rapido excursus su come si scoprono i fossili, passando attraverso la scoperta casuale fino a quella mirata. Segue un grande settore espositivo con la presentazione del materiale fossilifero, mentre gli ittioliti, presentati in ordine sistematico, forniscono un quadro suggestivo del patrimonio paleontologico di questo giacimento. Infine, dopo un breve cenno sull'evoluzione dei pesci, chiude il percorso una ricostruzione dell'antico scenario naturale, marino e terrestre.

Mostra permanente delle Maioliche Mondainesi

 

La lunga tradizione nell’ arte figulinaria che caratterizza Mondaino sin dal Quattrocento trova compiuta rappresentazione nella Mostra  permanente delle Maioliche Mondainesi, che presenta il frutto di scoperte casuali, di indagini archeologiche condotte lungo la cinta muraria e sulle strutture della rocca malatestiana, di studio dei “butti” ceramici identificati lungo lo scoscendimento intorno al paese. Una ricca campionatura di frammenti, che si distribuiscono nell’arco temporale fra il XIV e il XVI secolo, permette di restituire a questo centro il ruolo che gli spetta nella storia della maiolica italiana. L’attenzione del visitatore è centrata anche sulla funzione degli oggetti e sui procedimenti costruttivi, attraverso riproduzioni di attrezzature, suoni e musica nella ricostruita bottega di un ceramista e nella presentazione di una tavola imbandita.

 

Torre Portaia

 

Accesso principale al borgo di Mondaino, la Torre Portaia, durante tutto quel periodo caratterizzato da continui scontri e assedi che fu il Medioevo, aveva un ruolo importante nella difesa del castello e dell'abitato tutto. 

Stazionati in essa erano sempre presenti delle guarnigioni di soldati che avevano il compito di avvistare i nemici e, in caso di scontro, grazie al ponte mobile e ai meccanismi di difesa erano in grado di tenere a bada gli invasori e bloccarne l’ingresso alla città.

All’interno della Torre stessa si può ammirare una riproduzione di quello che era l’originale allestimento medievale. Sono infatti riprodotti vari tipi di armamenti usati durante una guerra, dalla più semplice lancia alla “sofisticata” Bombarda, ma anche stralci di quella che poteva essere la vita dei soldati in tempo di pace. Inoltre è possibile vedere i vari espedienti, adottati nella struttura, usati come mezzo di difesa.

Musei di Mondaino
Info | Contatti | Link