Provincia di Rimini Assessorato alla Cultura, all'Identità della Comunità e alla Bellezza del Paesaggio
Novità
Home | Biblioteche | Musei | Eventi | Progetti | Mappa del sito
Musei->Musei sistema->Museo della Città
Musei Sistema
Altri Musei
Didattica
Pubblicazioni
Itinerari Turistici
Museo della Città
Via L. Tonini, 1 - Uffici: via Cavalieri, 26 - 47900 Rimini
0541-793851 fax 0541-793854
url: www.museicomunalirimini.it/musei/museo_citta/
e-mail: musei@comune.rimini.it

Museo della Città Museo della Città 

 


Patrimonio:
Più di millecinquecento opere esposte in oltre quaranta sale e nel giardino interno che ospita il lapidario romano: mosaici, affreschi, ceramiche, bronzi, dipinti, sculture, epigrafi, monete, arazzi e oreficerie svelano la storia della città dall'epoca romana al XX secolo. La sezione archeologica, in fase di completamento, prende avvio dal cuore della romanità, presentando una città partecipe della pace dell'impero, tragicamente interrotta, alla metà del III secolo, dalle invasioni barbariche. Protagoniste del percorso sono la domus di piazza Ferrari, detta domus di palazzo Diotallevi, con straordinari mosaici tra cui quello "delle barche", simbolo del vitale rapporto fra Rimini e il mare. Dal dicembre 2007 il percorso si è arricchito dell'area musealizzata di piazza Ferrari, uno scavo che racconta 2000 anni di storia dall'epoca repubblicana all'età imperiale (cui risale la prestigiosa domus del chirurgo), dall'età bizantina (rappresentata dai superbi mosaici di una domus palaziale) alla stagione altomedievale, dall'età comunale all'Ottocento. Testimone della storia artistica dal Mille al Novecento, la sezione medievale e moderna offre la raffinata pittura espressa dalla Scuola riminese del Trecento in capolavori quale il maestoso affresco con il Giudizio Universale della chiesa di Sant'Agostino, il crocifisso di Giovanni da Rimini e il polittico con l'Incoronazione della Vergine, di Giuliano da Rimini, deposito della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini. Alla corte malatestiana rimandano le preziose tavole quattrocentesche di Giovanni Bellini e del Ghirlandaio, cosi come la raccolta di medaglie di Pisanello e Matteo de' Pasti. Ricco di suggestioni è il panorama culturale fra Cinque e Seicento ben rappresentato dal ciclo di arazzi fiamminghi con episodi della vita di Semiramide e dalle opere di Guido Cagnacci, del Centino e del Guercino evocatrici, tra luci e ombre, di contrastanti passioni e sentimenti. Creatività, arte e design del Novecento sono protagonisti della produzione grafica di Renato Zavagli detto Renè Gruau, l'artista riminese vissuto in Francia, attivo per oltre settant'anni nell'illustrazione di moda.
Museo della Città
Info | Contatti | Link