Home
Contatti
Indietro

 

Le altre News

 

 

INTERVENTI A FAVORE DELLA PESCA MARITTIMA: 2 BANDI

 

Sono stati pubblicati due bandi per il finanziamento di interventi a favore della pesca marittima:

Fondo Europeo per la Pesca 2007/2013
“SVILUPPO SOSTENIBILE DELLE ZONE DI PESCA”
GAC Gruppo di Azione Costiera "Marinerie della Romagna”

Bando 1.1.D
INVESTIMENTI A BORDO DEI PESCHERECCI E SELETTIVITA'


OBIETTIVO GENERALE PERSEGUITO
L'intervento si propone di rafforzare la competitività delle zone di pesca

OBIETTIVO SPECIFICO/MISURA
Miglioramento delle condizioni di operatività dei pescherecci, in termini di sicurezza, condizioni di lavoro, igiene e qualità del pescato;

DESCRIZIONE SINTETICA DELL’INTERVENTO
La misura finanzia i proprietari o gli armatori di imbarcazioni da pesca ed è destinata a sostenere i lavori di armamento e ammodernamento per adeguare i pescherecci alle esigenze ambientali e per consentire il rispetto degli ecosistemi acquatici, nonché favorire l’evoluzione dello sforzo di pesca verso sistemi di cattura più sostenibili e con sistemi di pesca selettivi.

Potranno essere finanziati interventi volti a migliorare gli standard di sicurezza a bordo, le condizioni di lavoro, l’igiene, la qualità dei prodotti, l’efficienza energetica e la selettività; Interventi di sostituzione del motore (senza aumento di potenza); Interventi di armamento e di ammodernamento dei pescherecci e intereventi volti alla selettività degli attrezzi da pesca. I soggetti ammissibili al finanziamento sono i proprietari o gli armatori di imbarcazioni da pesca.

MISURA DEL CONTRIBUTO E LIMITI DI SPESA

  • 20% della spesa ammessa per la sostituzione del motore principale, per i pescherecci non adibiti alla “piccola pesca costiera” (cofinanziamento dei soggetti beneficiari 80%);

  • 40% della spesa ammessa per la sostituzione del motore principale, per i pescherecci adibiti alla “piccola pesca costiera” (cofinanziamento dei soggetti beneficiari 60%);

  • 40% della spesa ammessa per tutti gli altri interventi (cofinanziamento dei soggetti beneficiari 60%);


  • I limiti fissati per la spesa ammissibile sono i seguenti:
    4.000,00 euro quale limite minimo;
    100.000,00 euro quale limite massimo;

    RISORSE DISPONIBILI
    € 140.000


    IL BANDO E LA MODULISTICA
    scadenza: 27 maggio 2015



    Bando 1.2.B bis
    QUALIFICAZIONE DEI PORTI E DELLE AREE DI SBARCO


    OBIETTIVO GENERALE PERSEGUITO
    Tale intervento si propone di sostenere le infrastrutture e i servizi per la pesca qualificando i porti e le aree di sbarco.

    OBIETTIVO SPECIFICO/MISURA
    Adeguare i contesti operativi esistenti alle esigenze di migliore qualità del pescato oltre all’obiettivo di migliorare le condizioni di lavoro e di sicurezza degli operatori;

    DESCRIZIONE SINTETICA DELL’INTERVENTO
    Qualificazione delle aree di sbarco dei prodotti ittici nelle aree portuali pubbliche esistenti attraverso le seguenti tipologie di intervento rivolte alle PMI del settore della pesca anche per l’acquisto di attrezzature per la movimentazione del pescato ed il miglioramento delle condizioni di lavoro e di sicurezza degli operatori;

    MISURA DEL CONTRIBUTO E LIMITI DI SPESA
    60% della spesa ammessa per tutti gli altri interventi (cofinanziamento dei soggetti beneficiari 40%);

    I limiti fissati per la spesa ammissibile sono i seguenti:
    - 10.000,00 euro quale limite minimo;
    - 49.000,00 euro quale limite massimo;

    RISORSE DISPONIBILI
    € 103.382,12

    LUOGO DI REALIZZAZIONE
    Macro Area “Libeccio” GAC Marinerie della Romagna


    IL BANDO E LA MODULISTICA
    scadenza: 27 maggio 2015


    Contatti:
    PROVINCIA DI RIMINI
    Ufficio Pesca Marittima
    Dott. Sauro Sarti 0541/716303
    s.sarti@provincia.rimini.it
    Dott. Stefano Cerni 0541/716344
    s.cerni@provincia.rimini.it


    PROVINCIA DI RIMINI

    GAC Gruppo di Azione Costiera "Marinerie della Romagna”