Competizioni sportive su strada

Sono definite competizioni sportive su strada le manifestazioni atletiche o con veicoli o con animali svolte su strade ed aree pubbliche ed aventi carattere agonistico, ossia consistenti nello svolgimento di una gara, intesa come la competizione tra due o più concorrenti o squadre impegnate a superarsi vicendevolmente ed in cui è prevista una classifica. La competizione richiede inoltre l’esistenza di un’organizzazione o comitato promotore e di una preparazione ben precisa (regolamento di gara, un percorso prestabilito, ecc.) e deve prevedere un punto di partenza ed uno di arrivo debitamente segnalati sul percorso. Per tutte le manifestazioni non aventi queste caratteristiche restano in vigore le consuete procedure di autorizzazione previste dal titolo III del regio decreto 6 maggio 1940, n. 635 (Regolamento per l’esecuzione del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza).

Il rilascio delle autorizzazioni allo svolgimento delle competizioni sportive su strada è di competenza:

dei Comuni se il percorso interessa strade comunali o vicinali di un solo Comune;

delle Province se il percorso riguarda più Comuni o strade provinciali di un solo Comune.

Nel caso in cui la competizione coinvolga il territorio di più Province, rilascia l’autorizzazione la Provincia nella quale ha luogo la partenza o, se la partenza avviene fuori Regione, la prima Provincia della Regione toccata dalla gara.

La valutazione prettamente tecnica delle caratteristiche della strada in relazione al percorso di gara verrà effettuata dai vari enti proprietari, a cui la Provincia richiede apposito nulla osta propedeutico al rilascio dell’autorizzazione: Province, Comuni e Anas.

Trattandosi di gare su strade pubbliche, salvo che l’andamento plano-altimetrico del percorso o il numero dei partecipanti richiedano la chiusura della strada, si rende necessaria la sospensione temporanea della circolazione, che viene disposta con ordinanza dal Prefetto in caso di strade provinciali e dal Sindaco in caso di strade comunali.