Provincia di Rimini
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

 
 

DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2013, n. 33
Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni

ACCESSO CIVICO

 



ISTANZA DI ACCESSO CIVICO


Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è l' Ufficio Comunicazione della Provincia di Rimini
Via Dario Campana, 64
0541/716.422
comunicazione@provincia.rimini.it


Scopo

L'accesso civico è il diritto di chiunque di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni e oggetto di pubblicazione obbligatoria, nonché di accedere a quelli non oggetto di pubblicazione obbligatoria nel rispetto però dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti previsti dall’articolo 5-bis d.lgs. 14 marzo 2013, n. 33 e ss.mm. (consultabile su www.normattiva.it).

Descrizione

L’accesso civico è:

  1. per documenti, informazioni, e dati oggetto di pubblicazione obbligatoria: il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni hanno omesso di pubblicare, pur avendone l’obbligo;
  2. per dati e documenti ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria: il diritto di chiunque di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti secondo quanto previsto dall'articolo 5-bis, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico.
L’esercizio del diritto di accesso civico non è sottoposto ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente e non richiede motivazione. L’esercizio del diritto è gratuito salvo il rimborso dei costi sostenuti dall’Amministrazione per la riproduzione dei documenti su supporti materiali sulla base delle tariffe appositamente stabilite. L’istanza deve indicare i dati, le informazioni e i documenti richiesti.

Attivazione
  • Istanza di parte

Luogo presso il quale consegnare la domanda a mano
  • Servizio Protocollo della Provincia di Rimini

Modalità alternative per la consegna
  • Posta ordinaria
  • PEC: pec@pec.provincia.rimini.it
  • Fax: 0541/716.241

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

L'istanza di accesso civico va soddisfatta entro 30 giorni, anche tramite la pubblicazione sul sito internet.
In caso di mancata risposta positiva può essere attivato l'intervento sostitutivo ed occorre segnalare l'accaduto all'ufficio per i procedimenti disciplinari.

Costi a carico dell'utente

Nessun costo a carico dell'utente

Normativa di riferimento

D.Lgs n. 33 del 14 marzo 2013 art. 5 come modificato dal D.Lgs n. 97 del 25/05/2016

Informazioni utili

L’accesso civico si differenzia dal diritto di accesso (legge 241 del 1990) per l’oggetto:
l’accesso civico si può esercitare solo nei confronti degli atti la cui pubblicazione sia obbligatoria: obbligatorietà che viene richiamata, per ampi settori, dallo stesso decreto n.33 nella seconda parte.
Se ne differenzia inoltre per la modalità: mentre il diritto di accesso “ordinario” è sottoposto alla necessità di presentare una domanda motivata che si basi su un interesse qualificato, e al pagamento dei diritti di ricerca e riproduzione (eventuale), il diritto di accesso civico non è sottoposto a limitazione alcuna, ed è completamente gratuito.

Responsabile del procedimento

Il responsabile della trasparenza Dott.ssa Laura Chiodarelli (Segretario Generale)
email: l.chiodarelli@provincia.rimini.it

Modulistica per la richiesta

Istanza di accesso civico (doc e pdf)
Istanza di accesso generalizzato (doc e pdf)
Istanza accesso civico al titolare potere sostitutivo (doc e pdf)

Referente: Manuela Priolo
Ufficio: Comunicazione
Settore: Affari Generali
Dove rivolgersi: Via Dario Campana, 64 – Rimini UFF. PROTOCOLLO
Tel. 0541/716.353 (359)
pec@pec.provincia.rimini.it;
protocollo@provincia.rimini.it
comunicazione@provincia.rimini.it

Orari di apertura al pubblico Uff. Protocollo:
dal lunedì al venerdì ore 8:00 – 14:00
martedì e giovedì ore 15:00 - 17:00


Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott.ssa Laura Chiodarelli, Segretario generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:
A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC)
B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:
  1. posta ordinaria indirizzata a Provincia di Rimini, via Dario Campana, 64 - 47922 Rimini
  2. fax 0541/716.371