Provincia di Rimini
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

 
 

DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2013, n. 33
Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni

PAGAMENTI DELL'AMMINISTRAZIONE

 


Indicatore di tempestività dei pagamenti
Articolo 33

Premesso che l'art. 33 del d.lgs. 14/03/2013, n. 33, prescrive che "Le pubbliche amministrazioni pubblicano, con cadenza annuale, un indicatore dei propri tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture, denominato: indicatore di tempestività dei pagamenti", si rende noto che l'indicatore relativo all'ultimo anno soggetto a consuntivazione (2012) è pari a 63,38 giorni.

Il tempo medio indicato é quello che intercorre dalla data di emissione del documento contabile da parte del fornitore alla data di emissione del mandato di pagamento. E’ inoltre un dato che non distingue tra pagamenti di parte corrente e pagamenti per spese di investimento, inevitabilmente più lenti poiché legati ai vincoli posti dal rispetto del patto di stabilità e ai tempi di somministrazione delle somme necessarie da parte degli istituti di credito (in particolare dalla Cassa Depositi e Prestiti dove la spesa sia finanziata con mutuo).

Il tempo medio di pagamento calcolato invece dalla data di registrazione del documento contabile alla data di emissione del mandato di pagamento è di 40,98 giorni.

Più in dettaglio, l’indicatore di tempestività dei pagamenti relativo alla sola spesa corrente è stato pari, per l’anno 2012, a 54,74 giorni (32,66 dalla data di registrazione del documento).

Relativamente alla spesa in conto capitale, invece, il tempo medio di pagamento è stato pari a 150,26 giorni (124,90 dalla data di registrazione).

Nel documento sotto allegato si riportano anche le misure finalizzate a rendere maggiormente tempestivi i pagamenti.

vai al documento

 



torna indietro